Stampa
Visite: 99

Christian Grasso, dedica il suo secondo libro, “ASTRI, TAROCCHI & TANTRA”, a quanti desiderino comprendere il proprio cammino fisico, mentale e spirituale.

 

Il libro s’ispira, in parte, alla dottrina di Víctor Manuel Gómez Rodríguez (Santa Fé di Bogotà, Colombia, 1917 – Città del Messico 1977) – meglio noto con il nome iniziatico di Samael Aun Weor – il cui pensiero gnostico combina temi che derivano, fra l’altro, dalla tradizione delle Chiese gnostiche, dal tantrismo, dalla Società Teosofica, con un accenno particolare al pensiero di Gurdjieff e agli insegnamenti di Piotr Demianovich Ouspensky, suo allievo.

 

La sintesi degli insegnamenti gnostici, trattata da Christian Grasso in questo libro, si articola secondo i tre fattori mistici della rivoluzione della coscienza – Morte, Nascita, Sacrificio.

Nella Prima Sezione del libro si pone l’accento sul fatto che l’Astrologia non è stata solo la prima Scienza o Arte o Credenza a occuparsi del Mondo Esteriore, quello fisico, ma è stata anche la prima a occuparsi del Mondo Interiore, quello Spirituale, quello che parte dal Cuore per arrivare all’Anima.

Essa è, forse, la materia di studio più antica nella storia dell’umanità ed è anche, in un certo senso, quella più carica di tabù, poiché le forze planetarie sono archetipi potenti che pulsano dentro di noi.

Secondo Christian Grasso occorre “lavorare” su tutti i dodici segni dello zodiaco – e non solo su quello solare appartenente al proprio tema astrale o alla propria mappa astrale – perché ciascuno di essi, in qualche modo, “ci appartiene”, con la sua presenza, o con la sua assenza, dal nostro piano astrale. Per tale motivo i dodici Segni zodiacali sono tutti descritti con estrema precisione, e senza sconti, in merito a virtù e difetti di ciascuno di essi.

La chiave di lettura proposta e insegnata da Christian Grasso consiste nel trovare il segno di concepimento e i tre segni zodiacali che lo precedono, che corrispondono appunto alla Morte, alla Nascita e al Sacrificio. Si dovrà quindi studiare il proprio percorso spirituale partendo dal proprio segno di nascita e tenendo assolutamente conto dei tre segni che precedono il nostro concepimento.

Di particolare interesse e raffinatezza, sono, per ciascun segno zodiacale, le singole voci che fanno capo a: Geni zodiacali, Parte del corpo, Sephirot, Tarocco, Tantra, Chakra, Tribù di Israele, Pianeti, Metallo, Pietra, Profumo, Pianta, Fiore, Colore, Elemento, Genio dell’Acqua, Elementali dell’Aria, Ego, Mantra, Parola Chiave.

 

Nella Seconda Sezione del libro incontriamo lo studio dei Tarocchi, condotto per mezzo della trattazione dei ventidue Arcani maggiori.

I Tarocchi sono come dei ritratti dipinti dal destino. Anche se la verità appare velata, interrogandoli nella giusta maniera essi possono offrire consigli preziosi, perché ogni carta dei tarocchi ha un ben preciso significato che trae origine dal simbolismo presente sulla carta stessa.

In questo libro, lo studio dei Tarocchi, integrato con quello degli Astri e del Tantra, serve ad aiutare l’individuo a penetrare nel proprio mondo interiore, per varcare la porta che apre la Via ai Mondi Superiori; è un lavoro serio, costante e duraturo, condotto per fare chiarezza e dare coscienza all’essere qui e ora. Il quadro astrale personalizzato guida nella lettura dei Tarocchi.

I Tarocchi indicano quali forze stanno chiedendo di essere prese in considerazione e di essere riconosciute, per affrontare un problema e risolverlo, passando attraverso le prove e superandole: ogni Arcano ha una sua posizione ben precisa rispetto agli Astri e al Tantra. 

 

 

Tantra è un termine sanscrito che significa "telaio", "ordito"; ma viene anche tradotto come "principio", "essenza", "sistema", "dottrina", "tecnica" e sta a indicare sia un insieme di testi dalla non univoca classificazione, sia un controverso insieme d’insegnamenti spirituali e tradizioni esoteriche originatesi nelle culture religiose indiane, induistebuddhistegiainiste, con diramazioni diffuse in TibetCinaCoreaGiapponeIndonesia e molte altre aree dell'Estremo Oriente.

 

Particolare attenzione è posta, per ogni posizione tantrica abbinata a un segno zodiacale, alla pratica della respirazione e della meditazione per l’ascesa della kundalini sino al settimo chakra e oltre.

Il tutto rivela la trama di un tessuto, di una dottrina, di un’opera scientifica, ma anche lo svolgimento di una cerimonia e tanto altro. Dare una definizione del termine Tantra, come abbiamo detto, è un’impresa molto difficile ma, in questo libro, non si scade nell’ambiguità o nel fraintendimento; la trattazione è piuttosto da considerarsi come un insieme di più dottrine e pratiche antichissime, volte al manifestarsi di una marcata espansione dello stato di coscienza normale. Con una sintesi tra l’accettazione e la liberazione.

 

Il libro termina con una Nota dell’Editore, volta a fornire al lettore un inquadramento storico ragionato della filosofia gnostica, nel luogo e nel tempo di sviluppo della dottrina di Samael Aun Weor.

 

ETICA Edizioni è particolarmente lieta di potere comunicare che parte dei proventi di questo libro saranno devoluti all’orfanotrofio della “Casa Hogar”, dell’“Associazione Juan Pablo Magno” in Perù.

L’“Associazione Juan Pablo Magno” è un ostello a Lurín, in Perù, dove vivono 64 bambini.  L’aspetto che definisce meglio l’organizzazione è la presenza di famiglie che vivono nell’Associazione. Ogni bambino, “nella casa”, fa parte di una delle otto famiglie che vivono lì. In ogni famiglia ci sono due insegnanti che si prendono cura dei bambini come genitori sostitutivi.

Non è un orfanotrofio in senso stretto, ma un progetto per aiutare la comunità di Lurín e altre città del Perù. 

 

https://www.facebook.com/asociacionjuanpablomagno/videos/246867666199103/UzpfSTUxOTgyNTU5MTczNTM2Mjo4MzA1ODczNjM5OTI1MTU/?notif_id=1514410173759076&notif_t=page_invite

 

©Etica, ottobre 2019; ©Barbara de Munari

 

Questo sito utilizza i cookies per migliorare servizi ed esperienza dei lettori.
Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.
Per ulteriori informazioni sui cookies e su come eventualmente disattivarli, clicca qui.